DIETA METABOLICA DI PASQUALE PDF

Mauro Di Pasquale, medico canadese di origine italiana. Di cosa si tratta? Il regime alimentare si basa su uno schema di dieta 14 giorni. In questo modo, inoltre, si avverte meno appetito e quindi si mangia di meno.

Author:Golticage Samujar
Country:Cambodia
Language:English (Spanish)
Genre:Science
Published (Last):11 December 2014
Pages:198
PDF File Size:11.66 Mb
ePub File Size:1.53 Mb
ISBN:884-3-39327-251-7
Downloads:14535
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Zulujinn



Sostanzialmente possiamo definirla come una dieta chetogenica ciclica CKD. Innanzitutto le diete funzionano per perdere massa grassa e non peso. Le diete povere di carboidrati sono contrarie alle normali regole alimentari accettate dai medici, dai dietologi e da altri professionisti della salute. Da dove partire Prima di intraprendere la Dieta Metabolica dovreste fare un esame fisico completo. Iniziare la Dieta Potete cominciare la Dieta Metabolica da due punti di partenza molto diversi.

Quelli che hanno fiducia in se stessi e pensano che sia meglio saltarci dentro invece di cominciare con calma, possono cominciare la Fase di Valutazione rigida, povera di carboidrati. Questa fase dura settimane e vi permette di determinare velocemente se siete un buon utilizzatore di grassi e se potete fare piuttosto bene senza troppi carboidrati.

Se potete, allora siete pronti per passare al regime con cinque giorni poveri di carboidrati e due giorni ricchi di carboidrati. Poi, una volta giunti al secondo sabato, e ai sabati successivi, eseguite il grande cambiamento. La Ricarica di Carboidrati La ricarica di carboidrati consiste nel fare scorta di glucidi e riempire le scorte di glicogeno oramai basse. Nel fine settimana scoprirete di avere un appetito senza limiti, e questo va bene.

Ma dovete fare attenzione. Questo punto varia enormemente da persona a persona. La ricarica di carboidrati si quantifica in un periodo di ore durante il quale dovreste fare il carico di carboidrati nei fine settimana e che potrebbe essere ridotto a meno di 12 ore per le persone il cui appetito diventa insaziabile o per le persone che tendono a cominciare a depositare grasso corporeo relativamente presto nella fase di carico dei carboidrati.

Inoltre, ricordatevi che le percentuali che abbiamo indicato precedentemente per il consumo di grassi, proteine e carboidrati sono cifre ottimali. Anche in questo caso, normalmente, si applica la regola degli g ogni kg di peso corporeo. La maggior parte delle persone che deve incrementare i carboidrati giornalieri normalmente si attesta fra i e i g al giorno.

Le persone impiegano in media circa due mesi per trovare il loro livello ideale di carboidrati alimentari. Una volta scoperto il Punto di Riferimento Metabolico, potete fissare la dieta a quel livello per molti mesi mentre lavorate per cambiare la composizione corporea.

Quindi se seguite una dieta di 2. Dopo i primi 12 giorni aumentate i carboidrati nel fine settimana. Se con questa assunzione moderata di carboidrati vi sentite a posto, potete proseguire subito nelle settimane successive usando il regime di 5 giorni poveri di carboidrati e il fine settimana ricco di carboidrati.

Potete anche provare la dieta rigida della Fase di Valutazione a questo punto o in un altro momento. Se decidete di provare come vi comportereste con una dieta povera di carboidrati allora cominciate subito con la Fase di Valutazione della Dieta Metabolica. Non seguite un qualche regime serio di modellamento del corpo e non fate altre cose difficili.

In queste prime settimane, concentratevi semplicemente nello scegliere un certo livello calorico che vorreste seguire e poi abituatevi a sostituire i carboidrati con i grassi e le proteine. In questo modo dovreste essere sicuri di assumere abbastanza grassi. Non fate niente di strano fino a quando non avete effettuato il passaggio.

Cosa fare se vi sentite stanchi Anche se alcune persone faranno bene con la Fase di Valutazione o con la Fase con Carboidrati Moderati, altre a volte o addirittura sempre, si sentiranno stanche o a corto di energia.

Forse non lo troverete nella prima settimana o nemmeno nella seconda ma aumentando il livello di carboidrati di 30 g tutte le settimane non impiegherete molto a trovare il vostro livello ottimale di carboidrati. Fonti: La dieta metabolica: Dott.

Mauro di Pasquale Diagramma di flusso per risolvere alcuni problemi della dieta metabolica Articolo a cura di Andrea Spadoni e del dott.

Iscriviti gratis al gruppo FB!

DS1488N DATASHEET PDF

La Dieta Metabolica — Libro

Sostanzialmente possiamo definirla come una dieta chetogenica ciclica CKD. Innanzitutto le diete funzionano per perdere massa grassa e non peso. Le diete povere di carboidrati sono contrarie alle normali regole alimentari accettate dai medici, dai dietologi e da altri professionisti della salute. Da dove partire Prima di intraprendere la Dieta Metabolica dovreste fare un esame fisico completo.

MAPAS ESTRATEGICOS KAPLAN Y NORTON PDF

Esempio dieta Metabolica

Questi esami andrebbero ripetuti ogni qual volta ci si approccia ad una nuova dieta. Partire assumendo pochissimi carboidrati e poi aumentandoli pian piano. Di Pasquale. Potete permettervi nel week-end tutti gli alimenti a cui avete rinunciato durante la settimana, come la pizza , la birra ecc. Per scoprirlo dovete imparare ad interpretare i segnali che il vostro corpo vi manda.

BALONCESTO APRENDER Y PROGRESAR HAL WISSEL PDF

Dieta metabolica: ecco come perdere 7 chili in 14 giorni

.

Related Articles